lo sai che …

cover

Lo sai che ….
 
– Possono svolgere l’incarico di amministratore di Condominio solo coloro che hanno frequentato un corso di formazione iniziale e svolgono attività di formazione periodica annuale e certificata in materia di amministrazione condominiale (art. 71-bis disp. att. Codice Civile);
 
– L’amministratore è tenuto ad agire per la riscossione forzosa dai morosi entro sei mesi dalla chiusura dell’esercizio (Art. 1129 Codice Civile);
 
– L’amministratore non deve essere stato protestato, avere subito condanne penali e civili. L’amministratore professionista deve essere in possesso di partita iva e iscritto preferibilmente a una associazione di categoria (art. 71-bis disp. att. Codice Civile);
 
– L’amministratore professionista deve possedere una polizza assicurativa per la responsabilità civile e stipulare una polizza specifica per ogni lavoro straordinario con indicazione del Condominio e dell’importo dei lavori deliberati (Art. 1129 Codice Civile);
 
– L’amministratore deve fare transitare tutte le somme incassate e i pagamenti effettuati sul conto corrente intestato al Condominio (Art. 1129 Codice Civile);
 
– Il bilancio consuntivo deve avere allegati lo stato patrimoniale e la nota integrativa esplicativa della gestione e, TASSATIVAMENTE, entro 180 giorni dalla chiusura dell’esercizio deve essere convocata un’ apposita riunione per l’approvazione (Art. 1130 comma 10 Codice Civile).
 
Estratto dal testo del Codice Civile inerente le Modifiche alla disciplina del condominio negli edifici. La versione completa è disponibile QUI
 
Timoteo LAMKIN
 
potete inviare i vostri quesiti via mail all’indirizzo studio@lamkin.eu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*